Taedium Vitae

by Es-Anima

/
  • Streaming + Download

    Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.

      €7 EUR  or more

     

1.
02:40
2.
3.
4.
02:47
5.
6.
7.
8.
9.
03:57
10.
11.

about

"Taedium Vitae" è il primo album ufficiale di Es-Anima, registrato tra il Maggio 2015 e il Novembre 2016 presso Omnia Vanitas Studio. Con l'entrata nel progetto di Ettore Brancè (Edaptls), la sonorità assume tratti elettronici, che vanno ad amalgamarsi ad un'impronta musicale distorta e immersiva. Questa circostanza, ha portato all'incontro di più generi musicali che vanno a collidere in una massa di idee e sperimentazioni.

L'album è diviso in due parti:

I - Dipendenza
L'intenso attaccamento e l'improvviso distacco portano l'uomo all'annichilimento inconscio e alla continua ricerca di una realtà compensativa, spesso accompagnata dall'autodistruzione. La dipendenza trasporta l'individuo in un mondo a sé stante, modellato dal bisogno di liberarsi da gravi e persistenti conflitti.

II - Rovina
La disgregazione del mondo dall'individuo creato. La distruzione è razionale, benché l'introspezione annienta la speranza; la presa di coscienza che più nulla possa cambiare le cose.

credits

released December 25, 2016

Cover art made by Martha A. Devon
Mix & Master made by Matteo Civinini (Match)
Music & lyrics by Es-Anima

Voice, guitar & drums (Federico Grilli)
Voice, guitar, bass & synth (Ettore Brancè)

• Ad Anna •

tags

license

all rights reserved

about

Es-Anima Tuscany, Italy

I just write sad songs for people who don't exist.

contact / help

Contact Es-Anima

Streaming and
Download help

Track Name: Miserie
Tu eri corrotta e passivamente disintegrata,
Ma eri comunque bellissima
Ma non avevi più bisogno di me
Nessuna frase, o stupore
I tuoi finti occhi blu
Come la mia calma
Palesavano l'indicibile
Ti ho riconosciuta nelle assenze
Ti ho riconosciuta nelle mie ineguatezze
Che mi hanno accompagnato, sulla umida pietra delle fredde città
Per cercarti
Per guardarti
Per imparare a lasciar andare
Strumentalizzazioni e cambiamenti
Sono riusciti a cambiarti
Ma tu scrivi sopra i muri le parole che vuoi urlare
Ed io le canterò per te
Ho scritto miserie, su di te
Ho scritto archetipi di un amore, su di te
Ma adesso, ho solo voglia di buttarmi via
Poetica del nulla, il tramonto dei ricordi
Ma tu sai, che non muori, se mi scordi
Tu sai
Che non muori
Se mi scordi.